Votami

siti

Lettori fissi

giovedì 19 giugno 2014

COLUTTA WINES DI GIORGIO COLUTTA



Buonasera amici come va passata bene la domenica io si...anche se qui da me in calabria piove molto che seccatura neanche al mare si puo andare più.....

Oggi vi voglio parlare di un azienda agricola vinicola!!! come noi la maggior parte di italiani amiamo molto il vino
sia bianco che rosso,oppure secco o frizzante  !!!!

Mi sono stati inviati due bottiglie di vino uno bianco e uno rosso ...
devo dire che io non bevo molto il vino pero un paio di bicchieri durante la giornata ogni tanto non guasta mai...


 ho accompagnato questo vino con un ottimo antipasto come si dice da me alla campagnola o del contadino




In questo antipasto ho preferito bere il vino rosso....perchè io se mangio carne preferisco il rosso e se mangio pesce il bianco!!!
prosciutto crudo,mozzarella,formaggio pecorino,un panino con peperoni e uova,melanzane e zucchine grigliate!!!


I loro contatti sono

Azienda Agricola Giorgio Colutta – Bandut
Via Orsaria, 32
33044 Manzano (Udine)
Telefono – Fax 0432.740315
E-Mail colutta@colutta.it

Sito;http://www.colutta.it/it/


Azienda

Era l’inizio del Novecento quando Antonio Colutta acquistò il fondo già allora denominato "Bandut", creando quella che è oggi un’azienda agricola di successo, i cui vini hanno ottenuto importanti riconoscimenti.
L'azienda è guidata da Giorgio Colutta, che continua a riconoscere la prosperità del territorio e della natura, in un ambiente incredibilmente ricco di profumi dove sorgono le vigne nobili foriere di grandi vini, riconosciuti in tutto il mondo.

La peculiarità di questa rigogliosa zona del Friuli Venezia Giulia è determinata
dalla sua origine eocenica, dal suo microclima e dall'esposizione dei Colli Orientali del Friuli.
E’ proprio in questo magnifico territorio, grazie a questa natura generosa che l'azienda produce i suoi eccellenti vini nei vigneti di Buttrio, Manzano e Rosazzo. Tutti inseriti nel prestigioso "Parco della vite e del vino" dei Colli Orientali del Friuli.
La superficie vitata è di 18 ettari su cui è iniziata da tempo un'opera di ristrutturazione e rinnovamento dei vigneti, portando la densità delle viti a 5000/6000 ceppi per ettaro, a seconda dei terreni e della varietà.
Un modo di vivere il rapporto diretto e genuino con la natura è quello offerto dell'azienda Colutta, che si rispecchia nei vini prodotti, segnalati sulle più importanti testate di settore, come: "Wine spectator" e "Decanter".Nei vini di Giorgio Colutta si respira il Collio friulano. La certificazione ISO9001 fa da garante alla qualità totale del prodotto e del servizio offerto al cliente.


La storia

Era il 1939 quando Antonio Colutta decise di acquistare una casa di campagna a Manzano con un piccolo vigneto e qualche campo a seminativo.
La gestione era allora a mezzadria e quindi si divideva il raccolto fatto di uva, mais e foglie di gelso per i bachi da seta.
La produzione di vino, bianco e rosso allora, era riservata agli abitanti del paese e a qualche cliente della vicina città di Udine.
Nel 1968, i due figli Giansandro e Gianpaolo decidono di imbottigliare le prime produzioni di Tocai e Merlot. Quindi incrementano i vigneti e le attrezzature, iniziano a vendere fuori Regione e assieme all’AMARO D’UDINE, amaro prodotto ancora oggi nella Farmacia Colutta, raggiungono le tavole della migliore ristorazione nazionale. Nel 1985 Giorgio, figlio di Giansandro, entra in azienda ed inizia un capillare lavoro di commercializzazione in Italia.
Ma è nel 1998, quando diventa titolare dell’azienda, che inizia il “New Deal” ! Giorgio decide di allargare i confini ed inizia a girare per il mondo presentando i propri vini ed aprendo mercati in tempi non sospetti quando l’internazionalizzazione era ancora un termine poco usato. E così Stati Uniti, Messico, Nord Europa e poi Cina, India, Russia, Singapore, HK, Thailandia ,Messico, Vietnam, Australia etc. iniziano ad apprezzare e a consumare i vini Colutta.


I Loro vini

Linea tradizionale
Questa serie di vini raggruppa i D.O.C. più classici e più conosciuti dei Colli Orientali del Friuli, terra oramai famosa anche all´estero per la forte personalità dei vini prodotti. Bianchi morbidi e profumati, rossi corposi e armonici trovano la loro massima espressione abbinati alla grande cucina italiana.
Linea Cru
I vitigni di questa linea sono quasi totalmente derivanti da cloni autoctoni dei Colli Orientali del Friuli o da vitigni a bassissima produttività, spesso desueti in passato ed oggi così preziosi per la spiccata qualiltà che li distingue. Tra essi primeggia il Picolit che già nel 1300 imbandiva le mense imperiali.
Linea Ecofriendly
L´attenzione all´ambiente non deve essere solo uno slogan ma un modo di vivere e di produrre! Per noi agricoltori il rispetto dell´ambiente è ancora più importante, perché nell´ambiente ci lavoriamo ogni giorno, cresciamo i nostri figli e le nostre famiglie, coltiviamo i nostri prodotti. 
Con questo spirito rispettoso, abbiamo ideato la LINEA ECOFRIENDLY, così chiamata perché rispetta l´ambiente in tutte le fasi del ciclo produttivo.

La vendemmia

Il vino si fa innanzitutto nel vigneto! Ci mettiamo la massima cura per ottenere un'uva di qualità con un'agricoltura rispettosa dell'ambiente e della salute del consumatore secondo le indicazioni della UE.
La vendemmia è per noi un momento di estrema importanza e gioia: le fatiche di un anno di lavoro in campagna devono trovare la massima espressione in questa delicata fase, eseguita rigorosamente a mano, in cui i nostri “vendemmiatori” selezionano le migliori uve che andranno in cantina. E´ la fine di un'attesa, talvolta ansiosa a causa dell'andamento stagionale, in cui una grandinata o una pioggia possono rovinare in pochi attimi il frutto del nostro lungo lavoro. Ma questo è il bello di aver una “fabbrica” fatta di stelle, di sole e di verde!
Nei vigneti di Giorgio Colutta nascono vini eccellenti, frutto del minuzioso lavoro di molte persone. Infatti, ogni giorno viene profuso grande impegnano per migliorare la qualità dei vini, rispettando l'ambiente e la salute del consumatore secondo le indicazioni imposte dalla UE. Settembre è il momento in cui le uve inondano di profumi e fragranze uniche le vigne ormai pronte alla vendemmia.
La raccolta dei grappoli avviene rigorosamente a mano, per una migliore selezionate delle uve che poi andranno in cantina. Questo momento rappresenta il culmine di un'attesa annuale. Le uve maturano secondo le modalità ed i tempi dettati dalle stagioni. Anche se la natura può talvolta essere avversa, regala sempre grandi soddisfazioni, riempiendo di orgoglio le persone che operano duramente e con passione tutto l’anno per ottenere dalla terra i suoi migliori frutti.